dentro la scuola che cambia con la fotografia

Posts con tag ‘Surrealismo’

Ben Heine, quando la fotografia incontra il disegno

Cosa succede quando l’arte della fotografia si mescola con quella del disegno?
Questo è ciò che caratterizza un artista originario dell’ Africa Occidentale, Ben Heine, che con il suo mix di fotografie e disegni ci mette davanti a una realtà tutta nuova. Ben Heine è nato nel 1983 ad Abidjan (Costa d’Avorio) in cui ha vissuto per 7 anni, trasferendosi poi in Belgio con la famiglia. Decise di specializzarsi in maniera autodidatta nel disegno e nella fotografia ed il suo modo di esprimere non solo se stesso, ma anche la realtà, hanno fatto di lui un artista molto apprezzato. Nella sua carriera ha lavorato a diversi progetti tra cui “Pencil VS Camera“. Nel suo progetto Ben parte da una semplice fotografia e ne ricostruisce alcuni elementi disegnandoli su un pezzo di carta bianca. Gli elementi aggiunti a volte rappresentano fedelmente la realtà, altre volte viene rivisitata creando così qualcosa di totalmente surreale. Per dare un maggiore impatto alle sue opere, queste sono sempre caratterizzate da una foto a colori ed un disegno in bianco e nero, in modo che il contrasto tra realtà e fantastia sia maggiore. Inoltre, nell’inquadratura della foto, è sempre ben visibile la sua mano che rappresenta la stretta connessione tra l’osservatore, l’artista e l’opera d’arte. “Pencil VS Camera” esprime chiaramente quello che è il suo desiderio di immaginare un mondo fantastico grazie al quale lo spettatore può evadere dalle sue ansie e preoccupazioni quotidiane. La sua forte creatività gli rende possibile creare qualsiasi cosa, immaginare qualsiasi situazione da condividere poi con l’osservatore, in modo da metterlo davanti a un nuovo modo di vedere ed interpretare il mondo circostante.

Immagini prese dal sito dell’artista Ben Heine.   Qui potete dare un’occhiata agli altri suoi lavori.

Martina Dalla Riva